Check-in
Check-out

Il Palazzo che ospitò per anni la corte dei Reali di Francia

GRAND HOTEL ENTOURAGE


Nell’odierna Piazza S. Antonio già Schönhaus alle pendici meridionali del colle del castello di Gorizia sorge il cinquecentesco palazzo della Famiglia Strassoldo, una delle più antiche e conosciute di tutto il Friuli.
Nel corso del XVII secolo il palazzo fu interessato da lavori di ristrutturazione ed in seguito nell’ultimo quarto del XVIII secolo si provvide ad un ampliamento che avanzava la linea di fabbrica fino al livello della vicina casa di Piazza Cavour. Gli spazi interni venivano modificati come pure la dimensione ed il prospetto che assumeva i caratteri tipici della misura settecentesca, all’interno al centro della corte vi era un’aiuola tonda ed un pozzo, ancora oggi tutto ben conservato.
La nobile dimora è immersa in un’atmosfera di raffinata tranquillità, il prospetto principale è regolato da un piccolo attico centrale con tre finestre, ai suoi lati, due lesene reggono un timpano all’interno del quale è incastonato lo stemma di famiglia. Un prospetto sobrio ma di rilevante impatto dimensionale se considerato nei confronti dello spazio antistante che nei primi decenni del XIX, dopo l’abbattimento delle antiche mura di quel che rimaneva del vecchio convento dei Francescani, veniva inserito in uno scenario speciale costituito da un colonnato che ancora oggi abbraccia i tre lati di Piazza S. Antonio.


Al piano terra l’ampio ingresso era affrescato con decorazioni a tipo marmo di cui attualmente sono conservati due lacerti. Il Piano nobile del palazzo era costituito da 15 stanze raggiungibile dalla scalinata cinquecentesca a quattro rampe, di forma quadra, collocata nel lato sinistro dell’androne. 
Nell’autunno del terzo decennio del XIX secolo questo Palazzo e la città di Gorizia, considerata all’epoca la “Nizza austriaca”, furono testimoni di un avvenimento storico che ebbe risonanza in tutta Europa, Carlo X di Borbone, re di Francia giunse in città, e la corte dei Reali di Francia si stabilì a Palazzo Strassoldo. A seguito della morte del vecchio Re il duca di Angoulême Luigi Antonio, con il nome di conte di Marnes accettò il titolo reale e Palazzo Strassoldo divenne il luogo d’incontro per numerosi ospiti francesi tra cui i legittimisti che riconoscevano in questa famiglia i veri eredi del Trono di Francia. I Reali parteciparono attivamente alle attività culturali e mondane della città e la loro vita trascorreva occupata da udienze ufficiali e ricevimenti privati a favore di ospiti stranieri o di cittadini goriziani.



Le sale di Palazzo Strassoldo ospitarono eventi artistici tra i quali il concerto del pianista veneziano Enrico Angeli tenutosi nell’ottobre del 1843. La regina Maria Teresa Carlotta (soprannominata Madame Royale) occupava la stanza ad angolo del primo piano tra la piazza ed il giardino che raggiungeva direttamente dai suoi appartamenti. Dopo l’ultimo saluto a re Luigi XIX anche lui sepolto accanto a Carlo X nella cripta della chiesa del vicino convento della Castagnavizza, la regina trasferì la propria residenza in Austria. Con la partenza dei Borbone da Gorizia si chiude un epoca anche per il Palazzo che avrebbe riaccolto entro breve i membri proprietari originari della famiglia Strassoldo.
Oggi la raffinatezza di questi ambienti unici si mescola sapientemente al servizio elegante e discreto di un hotel di charme.

RESTA IN CONTATTO

Se volete iscrivervi alla nostra mailing list e ricevere periodicamente novità e offerte speciali, compilate il seguente form d'iscrizione:

Grazie per esserti registrato!

Nome
Cognome
Città
Città:
Provincia:
Nazione:
Email

SOCIAL NETWORK

CAMBIA LINGUA

CONTATTI

Piazza S. Antonio, 2 - 34170 Gorizia

(+39) 0481 550235

(+39) 0481 30138

info@hotelentourage.it

Copyright © 2019 Grand Hotel Entourage - Piazza Sant'Antonio, 2, Gorizia (GO) - Italia
Sito web creato con ericsoft